• Pagine Zen Logo

    Pagine Zen periodico di divulgazione di cultura giapponese

    Articoli su: cultura giapponese, ikebana, calligrafia, arti-marziali, bonsai, origami, Zen, arte, musica, cinema, teatro, libri, attualità... e molto altro!

    Pagine Zen è presente, come testo di cultura giapponese, alla Bicocca e Statale di Milano, Sapienza di Roma, Ca' Foscari di Venezia, Università di Bologna, Orientale di Napoli, Sezione Nipponistica dell’Università di Firenze e Sezione Orientalistica dell'Università degli studi di Torino. Siamo inoltre presenti e collaboriamo anche con il Museo Orientale di Ca' Pesaro di Venezia.

  • Pagine Zen 112

    maggio / agosto 2017
    Pagine Zen 112
    Sommario
    • Tachi, katana e wakizashi
    • "Domande e risposte tra i monti"
    • La fortuna di Hiroshige Un Furisode del Museo d'Arte Orientale di Venezia
    • Azuma Kengiro Lo zen si fa scultura
    • Diversa da cosa? La locanda degli amori diversi
    • La forma dell'invisibile
    • Ryō Cercare il fresco, godersi il fresco
    • Womansword
    • Bonsai Origini di una parola riconosciuta universalmente
    Leggi tutto...
  • Pagine Zen informa:

  • Azuma Kengiro - Lo Zen si fa scultura

    Cecilia Maggioni 6 Maggio 2017
    Azuma Kengiro - Lo Zen si fa scultura
    Non esiste la pace senza la guerra. Non esiste il corpo senza l’anima. Allo stesso modo non esiste il pieno senza il vuoto

    La ricerca del senso della vita, la filosofia e l’arte di Azuma Kengiro nascono da un'unica volontà: ricercare, per poter afferrare tramite le sue sculture, il continuo mistero dato dall’alternanza di elementi contrapposti. Le sue opere, inizialmente in modo inconsapevole, ma successivamente, secondo un’estetica ben precisa, partono dalla volontà di mantenere sempre l’equilibrio in ogni cosa. In sintesi, sono due i concetti che stanno alla base della sua scultura: il “pieno” (yu) e il “vuoto” (mu). Non c’è l’uno senza l’altro, sono indivisibili e necessari, eppure così profondamente diversi. È proprio l’incontro tra i due a definire esattamente cosa è uno e cosa l’altro. Inevitabilmente il vuoto è legato al pieno.

    Azuma Kengiro è uno scultore giapponese naturalizzato italiano che...

    Leggi tutto...